News​.


26Set 2022

Indicazione del prezzo di vendita per alimenti preimballati.

Quesito: Sulla base di quale norma per prodotti preimballati che presentano un peso standard predeterminato non sussiste l'obbligo di indicare il prezzo al kg e il costo totale della confezione?

19Set 2022

Webinar Etichettatura alimentare: focus su Paese di origine e dichiarazione nutrizionale.

Prosegue il percorso di approfondimento ed aggiornamento sull’etichettatura dei prodotti alimentari, proposto da CibusLex e ConsulenzaAgricola, con il secondo incontro fissato per martedì 4 ottobre 2022.

12Set 2022

Depositi di prodotti congelati di origine animale: obbligo di riconoscimento ed eccezioni.

Quesito: Un'azienda che svolge attività di deposito frigorifero autonomo può stoccare e commercializzare, oltre a gelati, prodotti da forno, vegetali e ortofrutticoli (tutti congelati/surgelati), anche prodotti di origine animale congelati/surgelati (prodotti della pesca, carni di ungulati domestici, preparati di carne eccetera), essendo riconosciuta ai sensi del regolamento (CE) 852/2004, senza essere riconosciuta ai sensi del regolamento (CE) 853/2004?

31Ago 2022

Webinar Etichettatura alimentare: le regole generali, gli allergeni, il termine minimo di conservazione e la data di scadenza.

Prosegue il percorso di approfondimento ed aggiornamento sull’etichettatura dei prodotti alimentari, proposto da CibusLex e ConsulenzaAgricola, con il secondo incontro fissato per martedì 4 ottobre 2022.

22Ago 2022

Prodotti non preimballati, le informazioni obbligatorie per gli ingredienti composti.

Quesito: È obbligatorio inserire l’elenco degli ingredienti (compresi gli additivi) di un ingrediente composto all’interno di un menù o di una cartellonistica, quando il prodotto finito è destinato ad essere somministrato o venduto al dettaglio non preimballato?

31Lug 2022

Cash and Carry: prodotti non preimballati ed informazioni al consumatore.

Quesito: Un attività di Cash & Carry con reparto ortofrutta, pescheria e lavorazione carni vende i suoi prodotti ai clienti che si recano nella sede aziendale. Tali clienti sono esclusivamente ristoranti, quindi 'collettività'. Tali prodotti vengono preincartati a richiesta del cliente ed etichettati o esposti per la vendita a libero servizio. Questa tipologia di lavorazione può rientrare anche per il Cash & Carry nella definizione di alimento non preimballato secondo l'articolo 44 del regolamento (UE) 1169/2011?

19Lug 2022

Export nel Regno Unito, nessun obbligo di utilizzare l’“etichetta a semaforo”.

Quesito: Un’azienda riconosciuta per la produzione di prodotti di gastronomia vorrebbe esportare i propri prodotti, confezionati sottovuoto, in Inghilterra. È obbligatoria l’etichetta nutrizionale “a semaforo”? Se sì, dove posso reperire le informazioni per capire come realizzarla?

06Lug 2022

Filetto di tonno: prodotto trasformato o non trasformato?

Quesito: Un filone di tonno a pinne gialle confezionato sottovuoto al quale sono stati aggiunti acqua, sale, additivi e aromi naturali è un prodotto trasformato?

22Giu 2022

Carni in macelleria bollate per autoconsumo.

Quesito: In una macelleria vengono rinvenute delle carni con bollatura “triangolare” per autoconsumo. Gli organi di vigilanza sequestrano le carni e destinano alla distruzione la merce. Qual è la sanzione in questi casi? La macelleria rischia la chiusura, visto che il titolare della macelleria è recidivo per la stessa infrazione?

05Giu 2022

Indicazione del numero di lotto nei documenti di trasporto.

Quesito: Un grossista o un dettagliante (supermercato) che vende ad una attività di ristorazione (albergo, ristorante, cucina di scuola materna) vari prodotti alimentari ha l’obbligo di riportare la descrizione dei prodotti e i lotti nei documenti di trasporto ai fini della tracciabilità? Qual è la normativa a cui fare riferimento che obbliga a riportare i lotti nei DDT?