News​.


14Feb 2021

Somministrazione di alimenti presso un centro diurno per disabili.

Quesito: Una cooperativa non ancora convenzionata con la Regione gestisce un centro diurno per disabili. Durante l'orario di funzionamento del centro vengono somministrati dei pasti agli ospiti disabili della struttura, prodotti dallo stesso personale interno alla cooperativa. Si tratta di pochi pasti al giorno. Mi chiedevo se per quest'attività servano la registrazione ai sensi del regolamento (CE) 852/2004 e l'implementazione dell'autocontrollo.

07Feb 2021

La riduzione dello spreco alimentare ed il termine di conservabilità dei prodotti.

Il regolamento (UE) 1169/2011 impone agli operatori di indicare in etichetta il tempo di conservazione di ogni prodotto alimentare. A seconda delle caratteristiche del prodotto, questa indicazione può assumere due diverse forme, di cui è fondamentale comprendere la differenza.

31Jan 2021

Stabilimenti di macellazione e deroghe alla presenza del veterinario ufficiale.

Quesito: Per i mattatoi carni rosse che macellano meno di 20 UGB a settimana, quali sono le norme che consentono deroghe sulla presenza del Veterinario Ufficiale all'interno dello stabilimento e quali i requisiti che devono possedere i titolari dei suddetti stabilimenti per poter usufruire di tale deroghe?

25Jan 2021

Il latte crudo per la somministrazione.

Quesito: Un ristorante annesso ad azienda agricola (agriturismo) può acquistare latte crudo e utilizzarlo (previa bollitura) per fare preparazioni espresse che vengono poi somministrate al consumatore finale?

18Jan 2021

Prodotti naturali, questi sconosciuti.

“Naturale”, “100% naturale”, “metodo naturale" – è sempre più frequente la presenza di riferimenti alla “naturalità” nell’etichettatura dei prodotti alimentari, anche per venire incontro al crescente interesse dei consumatori verso un’alimentazione sana. Sorge però spontanea la domanda: ma cosa significa “naturale”?

10Jan 2021

L'etichettatura dei prodotti biologici.

Solo i prodotti ottenuti in conformità ai requisiti della normativa europea sulla produzione biologica possono essere designati, nell’etichettatura e pubblicità, con l’uso di termini quali “biologico”, “bio”, “eco”, “organic” ed ogni altro termine che faccia riferimento alla produzione biologica. Proviamo a fare un po’ di ordine.

04Jan 2021

Pasta fresca e glutammato monosodico.

Quesito: Vorrei sapere se un'azienda con bollo CE può utilizzare il glutammato monosodico per la produzione di alcuni prodotti come tortellini, ravioli, cannelloni ricotta formaggio e funghi ed, eventualmente, se c'è un limite massimo consentito dalla normativa.

27Dec 2020

Piano di risoluzione delle non conformità e comunicazione all’autorità di controllo.

Quesito: Nel riscontro di non conformità in corso di audit da parte delle autorità competenti sull'operatore del settore alimentare (Osa), vi è l'obbligo da parte di quest’ultimo di comunicare il Piano di risoluzione delle non conformità adottate dall'impresa entro un determinato periodo di tempo e prima della risoluzione delle non conformità?

20Dec 2020

L’Avv. Stefano Senatore entra nel network del Sole 24 Ore.

L’Avvocato Stefano Senatore aderisce al network professionale “Partner 24 ORE Avvocati” del gruppo Il Sole 24 Ore.

14Dec 2020

Consumo dei pasti in locali di lavoro esterni al refettorio.

Quesito: Una mensa aziendale permette ai suoi dipendenti di consumare i pasti in luoghi diversi dalla sala pranzo, ad esempio negli uffici. È accettabile? Quali norme vengono disattese?